Metropolita - Parrocchia ucraina Santissima Trinità

Vai ai contenuti

Menu principale:

Metropolita

ITALIANO

Caserta, la parrocchia personale Ucraina incontra l'arcivescovo greco-cattolico Semenyuk il 24 novembre


      
Domenica prossima, 24 novembre, la parrocchia personale Ucraina di Caserta, guidata da don Ihor Danylchuk accoglierà l'arcivescovo metropolita Vasyliy Semenyuk, testimone della fede greco-cattolica. L'arrivo è previsto per le 12.15 presso la scuola elementare di via Giannone dove si terrà la cerimonia di accoglienza alla quale sono stati invitati l'amministratore apostolico della diocesi di Caserta, monsignor Angelo Spinillo, e il sindaco Pio Del Gaudio. In seguito i bambini della scuola domenicale (Crisostomo), i ragazzi dell'oratorio insieme a tutta la comunità ucraina e italiana, incontreranno l'arcivescovo Vasyliy Semenyuk e reciteranno poesie e filastrocche tradizionali.
     A conclusione di questa prima parte, i fedeli accompagneranno monsignor Semenyuk in processione fino alla chiesa di Sant'Antonio di Padova, a corso Giannone dove, alle 13, ci sarà il saluto da parte di monsignor Antonio Pasquariello, vicario generale della diocesi di Caserta, e di don Claudio Nutrito, parroco di Sant'Antonio. Particolare sarà la celebrazione della Liturgia Divina nel rito bizantino, presieduta dall'arcivescovo ucraino al quale padre Ihor Danylchuk è particolarmente legato in quanto è stato proprio il metropolita ad ordinarlo sacerdote il 21 settembre del 2007 presso il santuario mariano di Zarvanytsia. Monsignor Semenyuk è stato un vero confessore della fede nel regime sovietico, periodo in cui la chiesa greco-cattolica ucraina ha subito numerose persecuzioni.
      Proprio in quegli anni, forte della propria fede, ha continuato a celebrare le messe di nascosto (nelle abitazioni private, nei boschi e nei cimiteri) e molte volte fu arrestato dagli agenti del KGB. Ma, nonostante tutto, non si è mai tirato indietro dalla sua missione diventando rettore del seminario, così chiamato perché le attività si svolgevano in maniera occulta, preparando in segreto i nuovi candidati al sacerdozio. Ma non si fermerà a Caserta la visita dell'arcivescovo ucraino. Domenica 25, infatti, andrà in Vaticano.

www.ecodicaserta.it

      Nota storica: S.E. Mons. Vasyliy Semenyuk è stato un vero confessore della fede nel regime sovietico. Come sacerdote della Chiesa greco-cattolica ucraina, che era perseguitata, egli celebrava le messe di nascosto (nelle case private, nei boschi e nei cimiteri). Molte volte fu arrestato dagli agenti della KGB; soffrì diverse torture e violenze sia per la fede in Cristo che per la fedeltà alla Chiesa Cattolica e alla Santa Sede di Roma.
Fu il rettore del seminario "delle catacombe" (così denominato perchè le attività si svolgevano in maniera occulta) e in questa veste preparava in segreto nuovi candidati al sacerdozio.
      Dopo il crollo dell’URSS la Chiesa Greco-Cattolica Ucraina è potuta uscire alla luce "dalle catacombe" e, sotto la guida di S. E.:
      - è stato ricostruito il Santuario Mariano di Zarvanytsia (distrutto dai comunisti sovietici), lì fu riportata l’icona miracolosa della Madonna (preservata dai fedeli dalla distruzione e di cui una copia oggi si trova nella Chiesa Immacolata di via S.Carlo, 112, a Caserta);
      - è stata istituita la Diocesi di Ternopil-Zboriv, che nel 22.12.2012, secondo la benedizione del papa Benedetto XIII, è stata elevata a rango di Arcidiocesi metropolitana;
     - il suo primo metropolita è divenuto Mons. Vasyliy Semenyuk.

     Tra l'altro, don Ihor Danylchuk, attuale parroco della Parrocchia Personale Ucraina a Caserta, è stato ordinato proprio da S.E.  Vasyliy Semenyuk presso il Santuario Mariano di Zarvanytsia il 21.09.2007 .tomba del santo ucraino san Giosafat in occasione del cinquantesimo anniversario della traslazione del corpo del santo nella basilica di San Pietro. A questa cerimonia parteciperà il patriarca Svyatoslav Shevchuck, i vescovi ucraini e i fedeli della chiesa greco-cattolica.

http://www.parrocchiasantoniocaserta.it

 
Torna ai contenuti | Torna al menu